Come fare il vostro proprio eco friendly piano detergente – una guida passo per passo

Essere eco-friendly è di gran moda in questi giorni. Sempre più persone stanno facendo in modo che gli elementi che usano, il cibo che mangiano, e le cose che hanno messo nel cestino sono sostenibili e buono per l’ambiente. Con la minaccia incombente dei cambiamenti climatici, non è una sorpresa perché molte persone sono proattivi circa le loro scelte di vita.

La decisione di prendersi cura dell’ambiente si estende anche nel modo in cui le persone puliscono i loro pavimenti e case. Mentre efficace e relativamente abbordabile, detergenti a base chimica può rilasciare fumi nocivi in atmosfera. Inoltre, questi fluidi possono anche filtrare nel terreno e contaminare le sorgenti d’acqua.

Il pericolo di fumi di detergenti a base chimici

Delle molte ragioni per usare detergenti ecologici a pavimento nella vostra casa, il più grave coinvolgere la vostra salute.

I fumi prodotti quando si utilizzano detergenti per pavimenti a base chimica, quando vengono rilasciati nell’aria, possono avere diversi effetti sulla salute. Quando si inala questi fumi, si può soffrire di mal di testa, nausea, vertigini e tra gli altri sintomi.

Peggio ancora, questi fumi possono avere effetti duraturi. Se voi o uno qualsiasi dei vostri familiari hanno l’asma o allergie, queste condizioni possono essere aggravate dai fumi rilasciati dai detergenti ordinari della famiglia. In realtà, l’uso continuo e l’esposizione a queste sostanze chimiche possono anche portare allo sviluppo di problemi nei polmoni e nel cuore.

Rendere il proprio eco friendly detergenti per pavimenti

Con tutte le ragioni per evitare detergenti chimici a base e di essere rispettosi dell’ambiente, è possibile essere eco-friendly e ancora in grado di pulire la vostra casa in modo efficace?

La risposta è, ovviamente, un sì assoluto. Si può provare a seguire questa guida passo-passo qui sotto.

  1. Avrete bisogno di molti materiali differenti, poichè le superfici differenti richiedono gli agenti di pulizia differenti. Ci sono tipicamente quattro tipi di superfici che incontrerete quando volete pulire i vostri pavimenti: legno, vinile o linoleum, legno verniciato e mattonelle di mattone-e-pietra.
  2. Se i vostri pavimenti sono fatti di vinile o linoleum, sarà necessario preparare una tazza di aceto. Avrete anche bisogno di qualche goccia di olio per bambini.
  3. D’altra parte, se avete mattonelle di mattone-e-pietra (questi sono popolari per i portici ed i pati, che attraggono molta sporcizia), dovrete mescolare un gallone dell’acqua e una tazza di aceto. Utilizzare la soluzione come si farebbe con qualsiasi detergente su queste superfici.
  4. Pavimenti in legno richiedono una miscela composta da una tazza di aceto e una tazza di olio vegetale. Il legno verniciato richiede una soluzione differente, anche se i due materiali possono essere simili. Per la pavimentazione di legno verniciata, potete pulirli usando una miscela di una tazza di aceto bianco mescolata con 4 litri di acqua.
  5. Assicuratevi di prendere il vostro tempo con queste soluzioni di pulizia sui vostri pavimenti. Non sono affatto tossici, ma si dovrebbe indossare guanti e maschere durante la pulizia. Fare attenzione a non ottenere uno di questi nei tuoi occhi, come possono e farà male.

Dopo la pulizia

Dopo la pulizia, è sufficiente lasciare la soluzione di pulizia ad asciugare? Che in realtà richiede molto tempo. Se i pavimenti appena puliti sono zone ad alto traffico, è importante assicurarsi che queste superfici si asciughino subito, altrimenti dovrete ricominciare tutto daccapo.

Quando tutto il resto fallisce, utilizzare un scopa a vapore! Scope a vapore può essere una delle migliori soluzioni di pulizia si possono acquistare per la vostra casa, offrendo una varietà di vantaggi quando viene utilizzato per pulire i vostri pavimenti. Usano il vapore come agente di pulizia, rimuovendo i germi ed i microbi dai pavimenti ed immediatamente asciugando la superficie per impedirli di ritornare.